Offriamo alle cavalle un'assistenza a 360°

Per ottenere puledri sani che abbiano tutte le carte in regola per diventare dei buoni cavalli sportivi, è importante monitorare i calori con precisione, coprire con gli stalloni giusti e dare l’assistenza veterinaria migliore alle fattrici e ai puledri nei primi momenti di vita

Allevamento di qualità: il futuro della buona equitazione

Il Centro Veterinario Le Cicogne è un centro specializzato per la fecondazione artificiale con seme refrigerato e congelato, monitoraggio di donatrici e riceventi per l’embryotransfer e assistenza al parto.

In cosa consiste una buona assistenza veterinaria?

monitoraggio ecografico del calore per coprirle nel momento migliore

Da noi le cavalle vengono assistite costantemente per monitorare ecograficamente l'ovulazione e fecondare al momento giusto, sia con seme refrigerato che congelato. Utilizziamo le tecniche più innovative per favorire la gravidanza anche nelle cavalle più difficili.

1

Assistenza veterinaria durante il parto e monitoraggio del puledro neonato

L'assistenza al parto viene fatta sotto stretta osservazione veterinaria grazie alle sale parto dotate di telecamera. Le fattrici vengono monitorate costantemente e aiutate al momento del parto. Monitoriamo attentamente i puledri neonati fini dai primi momenti di vita.

2

AMPI SPAZI E UN'ATTENZIONE COSTANTE PER CAVALLE E PULEDRI

Da noi le fattrici, ricoverate per essere fecondate o per il parto, hanno accesso ad ampi paddock e a box dotati di telecamera, attraverso cui possiamo tenerle in osservazione costantemente. Quando si avvicina il momento del parto, alle future mamme mettiamo uno speciale allarme che ci avvisa quando la cavalla sta partorendo, nel caso fossimo distratti.
L’assistenza al parto prevede un aiuto alla fattrice e al neonato nelle prime fasi di vita ed un immediato intervento nel caso subentrino dei problemi.
Offrire alle cavalle un ambiente sereno e ampi spazi per muoversi è di fondamentale importanza se si vogliono fattrici e puledri sani ed equilibrati.

Riproduci video

Desideri un puledro dalla tua cavalla?

Come partorisce ll cavalla?

Vuoi avere un puledro dalla tua cavalla?

Parliamo di fattrici e puledri

Fecondazione con seme refrigerato

Coprire una cavalla con il seme refrigerato significa aver già scelto lo stallone più adatto e fatto il contratto. A quel punto si tiene monitorata per stabilire il momento in cui va in calore e il calore va seguito finché ecograficamente, osservando utero e ovaie, si stabilisce quale sia il momento migliore per coprirla. A quel punto si ordina il seme allo stalliere che ha fatto il contratto la mattina presto in modo che lo possa spedire il giorno stesso e si possa avere a disposizione per coprire la cavalla il giorno successivo. Una volta coperta la cavalla si tengono le ovaie per vedere se la cavalla ovuli nei tempi giusti e l’utero per valutare che non abbia fatto un’eccessiva reazione al seme. In quel caso le cavalle vanno trattate per aumentare la possibilità di ottenere una gravidanza su quel calore.

Fecondazione con seme congelato

Con essere coperte con il seme congelato, le cavalle vanno monitorate ecograficamente ogni 6 ore. Per questa ragione devono essere spostate in clinica, dove si possono controllare anche alla notte e alla mattina presto. Il seme viene stoccato già presso di noi e al momento giusto viene scongelato a 37°C a bagno maria.
Normalmente le cavalle più giovani rimangono gravide senza problemi, anche se le dosi di seme congelato che forniscono gli stallonieri, sono sempre più risicate e questo può essere un problema, soprattutto per le cavalle con un utero non perfetto.
Assieme al veterinario, in base alla condizione ginecologica della cavalla, si decide se ci si può orientare sulla scelta di un seme congelato oppure è meglio avvalersi di un seme refrigerato.

Embryotransfer

Le moderne tecniche riproduttive ci permettono di avere puledri da cavalle ancora in attività agonistica o da cavalle troppo anziane per portare avanti una gravidanza. La tecnica dell’embyotranfer prevede di far portare avanti la gravidanza ad una madre surrogata, giovane e adatta (sia fisicamente che caratterialmente) a crescere il puledro di un altra cavalla.
Le cavalle donatrici si fecondano e ad 8 giorni dall’ovulazione si fa un flushing all’utero (un vero e proprio lavaggio) per recuperare l’embrione, sperando che la cavalla sia rimasta gravida. L’embrione va poi trattato con speciali prodotti e impiantato nella cavalla ricevente, la cui ovulazione deve essere sincronizzata con quella della ricevente. Le cavalli riceventi migliori sono cavalle giovani e di buona indole (di solito le migliori sono le trotter).

Assistenza al parto

Il parto della cavalla va assistito con grande attenzione, perché anche il più piccolo problema, può trasformarsi in una tragedia, sia per la mamma che per il puledro. Noi abbiamo box dotati di telecamera e usiamo monitorare attentamente il latte delle cavalle prossime al termine. Usiamo anche un allarme che ci avverte quando la cavalla partorisce, così da poter intervenire prontamente durante l’espulsione del puledro. Il neonato ha bisogno di essere seguito per l’eliminazione del meconio e per accertarsi che prenda il colostro entro 2 ore dal parto, così da evitare l’esposizione di eventuali infezioni dovute ad una scarsa assunzione di colostro nelle prime ore di vita. Appena dopo il parto bisogna accertarsi che la cavalla stia bene e che non ci sia una ritenzione di placenta, problema che può mettere a rischio la sua salute. 

Cosa dicono di noi...

Privacy Policy
Cookie Policy
Termini e Condizioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

© Tutti i diritti riservati - Centro Veterinario Le Cicogne - P.I. 01998200032