Acquaterapia

Li aiutiamo a guarire senza smettere di fare esercizio

25
8
Schermata 2022-08-20 alle 15.49.42

Il treadmill in acqua è un macchinario che permette di sfruttare, durante il percorso riabilitativo di un cavallo, le naturali proprietà dell’acqua assieme alle enormi potenzialità dell’esercizio idrocinetico.
Consiste in un tapis roulant immerso in acqua, dove il peso del cavallo si riduce fino al 40-60%. Questo permette di ridurre l’impatto su arti e giunture che verranno sollecitate di meno pur mantenendosi in costante movimento. In questo modo il dolore si attenua e, grazie all’azione idrostatica, il flusso sanguigno si potenzia e il gonfiore, se presente, si riduce.
Con questo tipo di esercizio i cavalli sono incoraggiati ad usare muscoli, tendini e legamenti che utilizzerebbero lavorando a terra e non solo, e l’apparato cardiovascolare viene tenuto in costante attività.
Per cavalli che hanno subito lesioni tendinee o legamentose, questo tipo di esercizio permette di mantenere queste strutture elastiche favorendone la guarigione.
Mantenendosi in attività senza gravare sull’arto infortunato questi cavalli ne hanno anche un enorme beneficio psicologico, perché si stancano e non patiscono inutili ed interminabili ore nel box.

Ma quali sono i vantaggi del lavoro sul treadmill in acqua?

  • Riduzione dei tempi di ripresa post-trauma del 50-60%
  • Guadagno in forza e resistenza
  • Aumento del grado di motricità
  • Minore confinamento in box
  • Stimolazione dell’apparato cardiovascolare
  • Mobilizzazione dei tessuti molli
  • Decompressione e riduzione dell’attrito nelle articolazioni
  • Modulazione e riduzione del dolore
  • Riduzione del gonfiore
  • Miglioramento delle performance
Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons Visita la nostra pagina

Gli articoli del Blog

Trova qui l’argomento che ti interessa

Giro spesso in macchina e di tanto in tanto mi cade l’occhio su qualche cavallo, nei giardini delle case. In questa stagione, tendo a guardarli di più, probabilmente perché in inverno i cavalli mi sembrano tutti un po’ più tristi. Alcuni sono belli e curati mentre altri stanno in spazi che non basterebbero neppure a una gallina.

Ho parlato spesso nei miei articoli dell’importanza che ha per il cavallo un’alimentazione sana, in grado di non interferire con la salute dell’insieme dei microorganismi utili che vivono nel grosso intestino.

I problemi ortopedici a carico del legamento sospensore del nodello sono una delle cause principali di calo delle performance e zoppia nei cavalli sportivi. Il legamento sospensore è una struttura peculiare che deriva direttamente da un muscolo e origina nella parte più alta dello…

I rincari di questo brutto periodo, si stanno enormemente ripercuotendo anche sulla gestione dei cavalli nei maneggi. Gli aumenti del costo del gasolio e la siccità di questo ultimo anno, hanno fatto lievitare il costo del fieno, della paglia, della lettiera e del mangime. I cereali contenuti nei mangimi, che in buona parte venivano dall’Ucraina, risentono di un mercato in crisi a causa della guerra e del blocco nei porti. In più la siccità ha fatto si che…

Il cavallo a terra, una vera e propria urgenza

I cavalli che non riescono ad alzarsi da soli, sono un grosso problema e il peggior incubo di qualsiasi proprietario. Questo perché fondamentalmente ci si sente impotenti davanti all’idea di doverli sollevare, cosa che ipoteticamente potrebbe sembrare semplice, ma che non lo è proprio per il peso, la mole e, spesso, la scarsa collaborazione che il cavallo ci mette.

Quante volte mi sono sentita dire “dottoressa, il mio cavallo ha le mollette, può fare qualcosa per aiutarlo?”. In questi casi il mio grado di frustrazione è altissimo, perché le mollette tendinee si possono rendere più morbide, si possono ridurre, ma i cavalli che ne soffrono in genere se le tengono e per i cavalieri rimangono un problema da dover gestire per tutta la carriera agonistica dell’animale.

Privacy Policy
Cookie Policy
Termini e Condizioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

© Tutti i diritti riservati 2022 - Centro Veterinario Le Cicogne - P.I. 01998200032