Acquaterapia

Li aiutiamo a guarire senza smettere di fare esercizio

25
8
Schermata 2022-08-20 alle 15.49.42

Il treadmill in acqua è un macchinario che permette di sfruttare, durante il percorso riabilitativo di un cavallo, le naturali proprietà dell’acqua assieme alle enormi potenzialità dell’esercizio idrocinetico.
Consiste in un tapis roulant immerso in acqua, dove il peso del cavallo si riduce fino al 40-60%. Questo permette di ridurre l’impatto su arti e giunture che verranno sollecitate di meno pur mantenendosi in costante movimento. In questo modo il dolore si attenua e, grazie all’azione idrostatica, il flusso sanguigno si potenzia e il gonfiore, se presente, si riduce.
Con questo tipo di esercizio i cavalli sono incoraggiati ad usare muscoli, tendini e legamenti che utilizzerebbero lavorando a terra e non solo, e l’apparato cardiovascolare viene tenuto in costante attività.
Per cavalli che hanno subito lesioni tendinee o legamentose, questo tipo di esercizio permette di mantenere queste strutture elastiche favorendone la guarigione.
Mantenendosi in attività senza gravare sull’arto infortunato questi cavalli ne hanno anche un enorme beneficio psicologico, perché si stancano e non patiscono inutili ed interminabili ore nel box.

Ma quali sono i vantaggi del lavoro sul treadmill in acqua?

  • Riduzione dei tempi di ripresa post-trauma del 50-60%
  • Guadagno in forza e resistenza
  • Aumento del grado di motricità
  • Minore confinamento in box
  • Stimolazione dell’apparato cardiovascolare
  • Mobilizzazione dei tessuti molli
  • Decompressione e riduzione dell’attrito nelle articolazioni
  • Modulazione e riduzione del dolore
  • Riduzione del gonfiore
  • Miglioramento delle performance
Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons

L'estate è finita e sono ancora tanti gli argomenti interessanti che proporrò per le nostre dirette, nel corso della stagione. Vi invito a partecipare numerosi come sempre. Vi ricordo che le dirette saranno disponibili anche in podcast per poter essere ascoltate. ... Scopri di piùSee Less

4 giorni fa
L’ozono, tra le sue molteplici proprietà, ha quella di essere un potente disinfettante. Questa proprietà, associata alle enormi potenzialità rigenerative a livello dei tessuti, fa dell’ozono un ottima terapia per la gestione delle ferite. Nel cavallo le ferite sono spesso gravi, difficili da suturare adeguatamente a causa delle posizioni e delle grosse perdite di sostanza con i lembi troppo distanti tra loro. I cavalli hanno inoltre una cicatrizzazione lenta e centripeta, che li predispone a sviluppare un tessuto cicatriziale esuberante, che impedisce una guarigione completa.
Una ferita così bisogna comunque cercare di suturarla, anche se nel giro di pochi giorni i punti possono mollarsi, e va sempre “coccolata” con grande pazienza. Adeguate terapie per il giusto tempo evitano che si formi, appunto, del tessuto esuberante con una cicatrice brutta oltre che invalidante. Non ci si può aspettare una chiusura veloce, ma se ci si muove correttamente ci si può aspettare una chiusura completa con una cicatrice quasi impercettibile. 
Laser e ozono ad oggi rimangono a mio avviso gli ausili migliori per garantire la migliore cicatrizzazione possibile delle ferite nel cavallo.

L’ozono, tra le sue molteplici proprietà, ha quella di essere un potente disinfettante. Questa proprietà, associata alle enormi potenzialità rigenerative a livello dei tessuti, fa dell’ozono un ottima terapia per la gestione delle ferite. Nel cavallo le ferite sono spesso gravi, difficili da suturare adeguatamente a causa delle posizioni e delle grosse perdite di sostanza con i lembi troppo distanti tra loro. I cavalli hanno inoltre una cicatrizzazione lenta e centripeta, che li predispone a sviluppare un tessuto cicatriziale esuberante, che impedisce una guarigione completa.
Una ferita così bisogna comunque cercare di suturarla, anche se nel giro di pochi giorni i punti possono mollarsi, e va sempre “coccolata” con grande pazienza. Adeguate terapie per il giusto tempo evitano che si formi, appunto, del tessuto esuberante con una cicatrice brutta oltre che invalidante. Non ci si può aspettare una chiusura veloce, ma se ci si muove correttamente ci si può aspettare una chiusura completa con una cicatrice quasi impercettibile.
Laser e ozono ad oggi rimangono a mio avviso gli ausili migliori per garantire la migliore cicatrizzazione possibile delle ferite nel cavallo.
... Scopri di piùSee Less

6 giorni fa

Comment on Facebook

Sono assolutamente d’accordo!

Concordo perfettamente

👍😊 favorevole all'ozonoterapia

Visita la nostra pagina
Privacy Policy
Cookie Policy
Termini e Condizioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

© Tutti i diritti riservati - Centro Veterinario Le Cicogne - P.I. 01998200032